South African Dream
SAFARI - parchi nazionali
Safari è il termine che più facilmente si associa ad una vacanza in Sudafrica, anche se si tratta in origine di un termine improprio in quanto con questa parola si intendevano un tempo le battute di caccia ai grandi animali della savana; oggi utilizziamo tutti questa espressione riferendoci alle svariate tipologie di affascinanti escursioni che si possono effettuare in molte zone del paese, si tratta in fondo pur sempre di caccia, solo che le armi sono oggi il nostro sguardo emozionato e la macchina fotografica.
Il Sudafrica è un paese che può proporre una gamma infinita di safari, svariate tipologie di esplorazione naturalistica nei parchi e relativi soggiorni in zona: noi di South African Dream abbiamo avuto la fortuna di provare ciò che vi stiamo proponendo ed offriamo una vastissima gamma di soluzioni, differenti fra loro per zona, sistemazione e costo.
 
Le zone del Sudafrica in cui è possibile recarsi per esplorare il bush in cerca dei grandi animali e dei tanti spettacoli della natura sono più d’una, a partire dall’area orientale del paese ove troviamo il grande parco nazionale Kruger (sono disponibili sia il parco nazionale vero e proprio sia parecchie riserve private adiacenti allo stesso) per proseguire ai parchi ed alle riserve private presenti presso le coste sud-orientali (Hluhluwe-Umfolozi, Saint Lucia Wetlands ed altri) e per finire al parco Addo Elephant ed alle molte riserve private che si trovano vicino alla costa della Garden Route fino a giungere ai dintorni di Cape Town.
Vi sono poi alcune riserve private di grande interesse anche a nord di Johannesburg (il Waterberg) ed alle pendici dei monti Drakensberg e, nell’estremo nord, i parchi e le riserve al confine con la Namibia ed il Botswana.
In poche parole, pensiamo di poter dire che qualunque sia la zona del paese che più vi interessa visitare, saremo sempre in grado di proporvi la possibilità di inserire nel viaggio la visita di un parco naturale e le attività naturalistiche che più vi affascinano.
 
Le tipologie di aree in cui effettuare i safari ed in cui eventualmente pernottare sono essenzialmente due: i parchi nazionali e le riserve private.
 
I parchi nazionali, quasi sempre di estensione notevole (si pensi che il Kruger ha le dimensioni di una intera grande regione italiana quali Veneto o Toscana), sono aree interamente recintate e custodite in cui si è rispettato e mantenuto o ricostruito l’ambiente naturale precedente all’insediamento dell’uomo: gli animali vivono completamente selvaggi e liberi e solo alcune strade permettono di circolare nelle varie zone.
La visita di un parco nazionale può richiedere alcune ore o anche parecchi giorni, a seconda di quanto approfondita la si vorrà rendere, e sarà possibile pernottare sia all’interno del parco sia in strutture situate appena fuori.
Le attività effettuabili in un parco sono molteplici, si potranno godere dei meravigliosi safari diurni  in 4x4 con un ranger oppure con la propria auto a noleggio (non tutte le strade dei parchi sono asfaltate però), si potranno fare safari notturni  in 4x4 con i rangers, si potranno svolgere gli splendidi “walking safaris”, avventurandosi a piedi, scortati da rangers armati, in cerca di animali; e poi ancora minicrociere su fiume, voli in mongolfiera e molto altro.

Rispetto alle riserve private, i parchi nazionali sudafricani permettono un turismo naturalistico mediamente un po' più economico e sono perfettamente adatti anche a chi preferisce muoversi con il proprio veicolo a noleggio in perfetta autonomia.
Purtroppo internamente ai parchi nazionali sudafricani non sono disponibili quasi mai strutture ricettive che abbiano, secondo noi, un rapporto prezzo-prestazioni vincente in quanto spesso si tratta di sistemazioni davvero molto spartane per quanto decorose e pulite.
Molto meglio, nella maggioranza dei casi, fruire dei validi lodges che si trovano nei pressi dei gates d'ingresso, i quali offrono servizi eccellenti a quotazioni sempre ragionevoli, mantenendo pur sempre la comodità di un accesso ai parchi davvero a portata di mano.

Il Botswana dispone di alcuni parchi nazionali celeberrimi, fra i quali spicca per bellezza il mitico Chobe National Park, un'immensa area verde di oltre 10.000 kmq che si estende praticamente dalle Cascate Vittoria fino alla zona alluvionale creata dai molti corsi d'acqua presenti.
Le caratteristiche di questa area sono semplicemente straordinarie sia per quanto concerne la fauna (la zona è popolata da quasi 150mila elefanti) sia per quanto riguarda flora e paesaggi.
Sicuramente un po' meno economico dei parchi nazionali sudafricani, il Chobe offre caratteristiche davvero memorabili e strutture ricettive adatte anche ad una clientela molto esigente: la sua ubicazione vicinissima ai confini con Zambia e Zimbabwe permette la creazione di ottimi pacchetti viaggio che combinano la visita di tutti questi stati, includendo anche le non lontane Cascate Vittoria.

La Namibia offre due parchi nazionali dalle caratteristiche decisamente diverse fra loro: quello più meridionale situato nel deserto del Namib e quello più settentronale, il meraviglioso e famosissimo Etosha.
Si tratta di due zone con caratteristiche molto diverse, arido ed infinito con le sue dune il primo, bagnato da fiumi e meno diverso da quelli sudafricani il secondo.

La nostra idea di viaggio.
La filosofia che seguiamo consiste nel mettere insieme le esigenze che il cliente ci illustra e la nostra conoscenza dei luoghi per giungere a “confezionare” a ciascuno il proprio viaggio personalizzato; proponiamo, come base di partenza, un vasto elenco di strutture ricettive, una scelta di tours organizzati, la possibilità, per chi vuole muoversi autonomamente, di noleggiare una veicolo sia già a Johannesburg sia direttamente nei pressi degli ingressi dei parchi: la gamma di scelte è illustrata in questa parte del nostro sito al fine di dare un’idea completa di ciò che è possibile e dei costi, in modo che ogni cliente possa poi richiederci l’organizzazione di ciò che più lo affascina.

Tipologie di viaggio:
La scelta fondamentale di base sarà fra tre opzioni:
il viaggio self drive (auto, fuoristrada, moto a noleggio), in cui potremo pianificare il noleggio, i percorsi con relativi pernottamenti e l’assistenza in loco per le escursioni nei parchi, il tutto organizzato con la nostra consulenza ed a quotazioni inferiori a quelle che si otterrebbero prenotando ed organizzando un viaggio in proprio;
il viaggio con trasferimenti, un programma creato per chi non vuole impegnarsi alla guida di un veicolo, in cui ogni spostamento (inclusi eventuali voli interni) sarà organizzato da noi ed ogni escursione o visita sarà effettuata con veicoli 4x4 e l’assistenza di una guida;
il tour organizzato con guida, in cui tutto il percorso e tutte le attività verranno seguiti attraverso un programma preordinato ed effettuati in piccoli gruppi con guida locale, in taluni casi anche di lingua italiana.
 
Qualunque sia l’opzione che preferite, vi sarà la possibilità di scegliere se incentrare tutta la propria vacanza sulla visita di parchi e riserve oppure richiederci un pacchetto di viaggio che integri più attività o zone diverse, associando ai safari qualcuna della tante possibilità che il Sud Africa vi offre.